Evasione di confine

Capitali all'estero e frode fiscale. Guai seri per un'impresa edile del Luinese, accusata di aver evaso più di un milione e mezzo di euro in Svizzera.

Oltre un milione e cinquecentomila euro evasi al fisco. E’ successo tra la Svizzera e le rive del Lago Maggiore, dove la Guardia di Finanza di Luino ha segnalato per evasione fiscale il titolare di una società di costruttori con sede a Germignaga e una succursale in territorio elvetico.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.