Gallarate, si toglie la vita in ospedale

Giunti sul posto, i famigliari hanno aggredito medici e infermieri

Si butta dal quinto piano dell’ospedale e perde la vita. È accaduto a Gallarate, oggi pomeriggio. I famigliari dell’uomo – giunti sul posto – hanno aggredito medici e infermieri, prendendo di mira l’area del Pronto Soccorso e distruggendo pc e vetrate. Sul posto, immediato l’intervento della Polizia.

Il suicida, un uomo di 30 anni già accolto al SerT nel passato, si sarebbe recato al Pronto Soccorso nel primo pomeriggio ma – non essendo stata riscontrata in lui una situazione complicata e di urgenza – sarebbe stato fatto accomodare in sala di attesa. L’uomo avrebbe quindi deciso di salire al quinto piano della struttura, per gettarsi nel vuoto.

Il Pronto Soccorso è stato subito bloccato per motivi di sicurezza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.