Girava con una lama, denunciato

Intensa attività di controllo a Varese. Al lavoro, Polizia, Carabinieri e Polizia Locale. Denunciato un uomo irregolare trovato in possesso di oggetti atti ad offendere

Intensa attività di controlli ieri a Varese, in zona stazioni. Al lavoro, Polizia – Carabinieri e Polizia Locale, impegnati nelle zone più “a rischio” della città. Individuato l’uomo di origini tunisine che negli scorsi giorni era stato denunciato per porto d’armi e oggetti atti ad offendere, dopo essere stato trovato in un supermercato con una lama. Qualche giorno dopo, lo stesso malvivente ha aggredito un ragazzo appena maggiorenne in piazza Repubblica. Anche in questo caso, il tempestivo intervento di una Volante, ha permesso di rintracciarlo, denunciarlo e recuperare la refurtiva, restituita al giovane derubato. Lo straniero, irregolare sul territorio italiano, è stato accompagnato al Centro di Permanenza per Rimpatri di Torino. Da qui verrà rimpatriato.

Controlli anche a Luino dove – durante il fine settimana – i Carabinieri hanno battuto a tappeto le zone più frequentate dai giovani.
A Maccagno, grazie a dei posti di blocco, i militari hanno ritirato due patenti a due automobilisti trovati con elevato tasso alcolico. A Castelveccana, invece, una moto è finita fuori strada. Alla guida, un giovane di 17 anni sottoposto a etilometro. Il test ha segnalato un tasso di 2 grammi\ litro. Il mezzo è stato sequestrato e il ragazzo è stato sanzionato. Il minorenne non potrà conseguire la patente B prima dei 21 anni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.