Leonardo Da Vinci, un capolavoro di frode

Un giro di affari milionario, con 18 indagati e 12 arresti

Tutto parte da una società varesina, la Leonardo Da Vinci, e si articola in diverse parti d’Italia, contando sul supporto di professionisti esperti nell’emissione di fatture inesistenti. Obiettivo, accaparrarsi crediti IVa per milioni di euro. 12 arresti, sequestrati beni per 100 milioni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.