Precipita aereo, tragedia a Lecco

Il jet, decollato dagli stabilimenti Leonardo di Venegono, si sarebbe incendiato in volo. Morto uno dei due piloti. "Una palla di fuoco", raccontano i testimoni

Tragedia del cielo, nella tarda mattinata.

Un aereo della Leonardo è precipitato sulle alture del Legnone, in provincia di Lecco. Uno dei piloti è morto, mentre il collega si è salvato ed è stato soccorso dagli elicotteri di AREU.

Stando a una prima ricostruzione, il jet, decollato dagli stabilimenti Leonardo di Venegono (un tempo sede della mitica Aermacchi), si sarebbe incendiato ad alta quota e sarebbe poi caduto. Alcuni testimoni avrebbero visto unapalla di fuoco cadere sulle montagne”.

I piloti si sono lanciati col paracadute: uno dei due, l’italiano Giampaolo Goattin, è stato soccorso in una zona rocciosa e portato in salvo (è ferito, ma non in pericolo di vita). L’altro, il cinquantenne britannico Dave Ashley, è stato trovato senza vita.

Il modello del velivolo era Alenia Aermacchi T-346A.

Seguono aggiornamenti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.