Rifiuti a Brissago, punito il responsabile

L'uomo, reo di aver abbandonato immondizia di ogni genere in un bosco di interesse naturalistico, è stato multato dai Carabinieri e costretto a garantire l'accurata pulizia dell'area

I Carabinieri Forestali di Cunardo, a seguito di segnalazioni pervenute da
cittadini, hanno accertato l’abbandono di un notevole quantitativo di rifiuti a Brissago Valtravaglia, all’interno di un’area verde, caratterizzata dalla presenza di un bosco ceduo misto di latifoglie di rilevante interesse
naturalistico.
I militari operanti si sono recati in località “Pisciurin” e hanno accertato la presenza di almeno una
decina di sacchi contenenti i rifiuti più vari (resti di cibo, confezioni di alimentari, abbigliamento,
ed altro).
Attraverso un approfondito controllo del materiale depositato e la raccolta di informazioni sul posto,
le autorità hanno acquisito elementi utili per risalire al responsabile, nei confronti del quale è scattata
una pesante sanzione, che in base alle nuove disposizione vari tra le 300 e le 3000 euro. Ma non è tutto. Sul soggetto spetta ora l’obbligo di riportare, a proprie spese, i luoghi in questione agli antichi splendori.
Al momento, tutti i rifiuti abbandonati risultano già rimossi e conferiti in discarica.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.