Vento spaventoso, provincia “in volo”

Vigili del Fuoco al lavoro in tutta la provincia di Varese

Raffiche di vento impressionanti, ad una velocità superiore a 100 chilometri orari. Incendi, tetti scoperchiati e cadute di alberi. Giornata intensa quella di lunedì per i Vigili del Fuoco della provincia di Varese. Oltre 100 gli interventi di soccorso e più di 20 squadre impegnate. A Cuvio si è staccata la copertura di un condominio di quattro piani causando danni ad abitazioni e veicoli vicini. A Busto Arsizio è crollato un muro, in via Palermo mentre a Vanzaghello è andato in fiamme un box auto, in via Mazzini. Fiamme alte anche nei boschi di Venegono  e di Tradate, e nei comuni di Caravate e di Travedona Monate per incendio di due depositi. Il forte vento ha causato anche la caduta di un grosso albero a Morazzone, e in molti comuni della provincia (da Maccagno a Cardano al Campo; da Luino a Cavaria con Premezzo) è stato necessario intervenire per il taglio di piante pericolose. Tra gli interventi più urgenti,  quello su Corso Sempione a Gallarate. Intervento impegnativo anche a Ferno, per l’incendio di un tetto. Tetto scoperchiato invece in in via Sant’Imerio, a Varese. Una gru e diversi operai hanno lavorato per ore per sistemare la copertura e rimuovere i pezzi divelti dal vento. La via Sant’Imerio è stata chiusa per ragioni di sicurezza. Tetto scoperchiato anche all’ospedale di Cittiglio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.