Veramente falsi, 92 denunce e 650 mila prodotti sequestrati

Maxi operazione della Guardia di Finanza di Luino. Individuati fornitori esteri, laboratori clandestini e magazzini di stoccaggio. Scoperto un caso di pedopornografia

92 denunciati, 650 mila prodotti sequestrati, centinaia di multe comminate. Sono i numeri di una maxi operazione della Guardia di Finanza di Luino contro la contraffazione. Nel mirino, un’organizzazione di vaste proporzioni che commerciava sui social network capi di abbigliamento, accessori e profumi delle più prestigiose case di moda, importati illegalmente dall’estero e stoccati in alcuni magazzini in Lombardia. Grazie alla collaborazione delle forze di polizia estere sono stati bloccati diversi fornitori e individuati due laboratori clandestini situati in Toscana, gestiti da persone romene, cinesi e senegalesi. Gli indagati dovranno rispondere di contraffazione, associazione a delinquere, ricettazione e vendita di prodotti falsi. Per uno di loro è scattata un’ulteriore contestazione, a causa del materiale pedopornografico che diffondeva online.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.