Ambrosetti: “Il futuro è di chi non smette di imparare”

Il numero uno di una società di consulenza che cura il management di oltre 150 imprese, interviene sul tema della formazione e della meritocrazia

“Nessuno può più fermarsi o adagiarsi sugli allori: ciò che si conosce oggi può rivelarsi obsoleto domani. Occorre aggiornarsi continuamente, cercando dentro noi stessi il nostro talento e le nostre inclinazioni”. Così Antonio Ambrosetti, ospite di Matteo Inzaghi nel salotto di Atuxtu, storico faccia a faccia settimanale di Rete55.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.