Basta colpire lavoratori “scomodi” e trasparenza negli appalti

Oltre 50 dipendenti Sea e sindacati ADL a manifestare per un "licenziamento non giustificato" e maggior chiarezza nella gestione degli appalti.

Lo chiedono i sindacati di ADL, l’associazione in difesa di lavoratrici e lavoratori in provincia di Varese che insieme agli oltre 50 dipendenti aereoportuali ha manifestato davanti alle partenze del terminal 2 di Malpensa in favore del lavoratore, delegato di ADL che è stato appena licenziato dalla società Sea, Salvatore Ferla ai nostri microfoni insieme a Carmelo Fotia della Segreteria Provinciale di ADL Varese e una lavoratrice che è stata lasciata a casa da un’agenzia di pulizie dopo aver dovuto anche pagare. Scopriamo cosa.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.