Cerca
Close this search box.

Busto: Cgil, “Infortuni, basta silenzio. Facciamo rumore”

Davanti ai preoccupanti dati sugli incidenti sul lavoro, da Busto la Cgil chiede più formazione e controlli

“Basta vittime di incidenti sul lavoro, basta minuti di silenzio in loro memoria. E’ ora di fare rumore”: con questo spirito qualche decina di manifestanti si è riunita in via Rossini a Busto Arsizio, davanti alla fabbrica tessile dove all’inizio di maggio un operaio di 53 anni è rimasto ustionato. Di qui la richiesta di più sicurezza, maggiore formazione e un potenziamento degli uffici preposti al controllo.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Google Play