Busto, storica vetrina regionale

A Palazzo Lombardia sono stati premiati i negozi con oltre cinquant'anni d'attività e il distretto storico del commercio di Busto Arsizio, primo e unico riconosciuto dalla Regione.

Quanti ricordi nelle botteghe di Busto Arsizio. Aneddoti riaffiorati grazie alla festa a Palazzo Lombardia, dove si è svolta la cerimonia di premiazione dei ‘Negozi Storici’ della regione.Quattordici quelli cittadini che hanno ricevuto il riconoscimento, di cui sei fanno parte a cui del “Distretto storico del commercio”, che pure – caso unico – è stato premiato.
Quest’ultima realtà coincide con gran parte del centro cittadino, dove appunto “storicamente” vi sono attività commerciali e oggi vanta 17 realtà aperte da oltre mezzo secolo.
Proprio per questo doppio riconoscimento, ai singoli e alla comunità commerciale di lunga data, le delegazione bustocca è stata chiamata sul palco a parte e lo ha quasi invaso. Oltre ai vertici del Distretto e dell’associazione dei commercianti, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale a ritirare il riconoscimento è stata l’assessore alla partita, Manuela Maffioli, che ha commentato: “Sono molto orgogliosa che quello della nostra città sia stato riconosciuto da Regione Lombardia come il primo Distretto storico del commercio. Un plauso va ai nostri commercianti: a quelli storici, per aver resistito alla crisi e alle difficoltà e aver contribuito a scrivere pagine importanti della nostra storia economica, ma anche sociale e commerciale. A coloro che hanno aperto un’attività più recentemente, per aver investito nel nostro territorio, per averci creduto”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.