“Ecobonus 100%, a rischio il Made in Italy”

Giorgio Dessì, titolare di un'importante ditta di serramenti di Gallarate, critica duramente il provvedimento: "Il cliente avrà meno potere di scelta e le aziende nostrane verranno svantaggiate a beneficio di quelle straniere"

Sull’Ecobonus 110% i dubbi sono ancor più numerosi delle certezze.

Alle forti esitazioni del settore bancario e alle incertezze legate ai decreti attuativi, punti già segnalati con preoccupazione da Confartigianato (per riascoltare l’intervista all’esperto Fabrizio Ruspi, clicca qui), si aggiunge la ritrosia degli addetti ai lavori.

Come Giorgio Dessì, titolare di un noto marchio di serramenti di Gallarate, il quale, tra i tanti effetti collaterali, paventa lo sgambetto alle imprese italiane.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.