Edili: “Case vecchie, serve una svolta verde”

Il direttore di Ance e le nuove sfide del settore: la comunicazione è il sale del mestiere

Nell’edilizia il “saper fare” non basta più. E’ necessario saper comunicare, imparare le nuove dinamiche del processo di produzione e convincere i padroni di casa l’esigenza delle riqualificazioni. “Le case degli italiani – dice il direttore dell’Associazione Costruttori Juri Franzosi – sono vecchie di 30-50 anni: servono nuove concezioni”. E sui voucher: “Vade retro, il cantiere ha bisogno di professionalità qualificate”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.