Cerca
Close this search box.

Gallarate: Non solo bar, aumentano servizi alla persona

A Gallarate non solo attività di somministrazione, cresce il numero di parrucchieri e centri estetici

Il settore delle attività di servizio alla persona a Gallarate ha registrato un notevole incremento negli ultimi 18 mesi, ha spiegato l’assessore al Commercio Rocco Longobardi durante l’ultimo Consiglio Comunale, “con 34 nuove pratiche registrate: 8 subentri, 3 cessazioni, 4 trasferimenti e 19 nuove aperture, portando a un aumento netto di 16 attività, pari a un incremento dell’8%”. Attualmente, in città, si contano 195 attività così suddivise: 119 saloni di acconciatura, 58 centri estetici, 6 centri di disciplina bio-naturale e 12 attività di tatuaggi e piercing. “A Gallarate abbiamo praticamente un’attività di parrucchiere per ogni bar e un’attività di servizi alla persona per ogni attività di somministrazione, con 211 contro 238” continua Longobardi, “Questo discorso sottolinea positivamente l’equilibrio tra le attività di somministrazione e i servizi alla persona, mettendo in luce la diversificazione economica di Gallarate come un punto di forza”.
E poi c’è un nuovo “Regolamento per l’esercizio delle attività di servizio alla persona”, che integra e coordina le normative regionali esistenti, lasciando spazio di manovra alla normativa comunale per adattarsi meglio alle specifiche esigenze del territorio.
Il nuovo regolamento è stato un obiettivo chiave del Servizio SUAP per il 2023. La proposta è stata pubblicata sul sito comunale il 31 maggio 2023, avviando un percorso partecipativo conclusosi il 31 agosto 2023. Durante questo periodo, sono state raccolte osservazioni dall’ATS, dall’Associazione di categoria CNA e dal Nucleo Polizia Commerciale.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Google Play