Gomma e Plastica, la quiete dopo la tempesta

Reduce dal duro impatto provocato dalla pandemia, le imprese del settore prevedono un futuro in crescita, complice il PNRR. Ieri, in Camera di Commercio, l'incontro Bper-Univa sulla ricerca Numisma

Prima la mazzata, poi la graduale rinascita. Il settore della Gomma e della Plastica, trainante quanto caratterizzante per la provincia di Varese (che si afferma al quinto posto in Italia quanto a “salute del comparto”), viene passato al setaccio dalla ricerca Numisma, presentata e discussa ieri, in Camera di Commercio, da BPER Banca Unione Industriali.

Lo studio sottolinea come il biennio appena vissuto abbia prodotto impatti negativi sulle performance delle imprese, che hanno registrato fatturati inferiori al 2019. In particolare, tra le imprese della meccanica, una su quattro afferma di aver ridotto il fatturato di oltre il 30% nel corso del
2020, situazione in parte rientrata nel 2021 e per cui si attende un’ulteriore attenuazione nei prossimi anni.

Diversa la tenuta del settore della gomma, rispetto al quale le imprese evidenziano uno scenario di maggiore stabilità, rispetto al quadro pre-pandemico.

Nel varesotto, il settore meccanico si esprime attraverso 1.586 imprese, di cui 13 leader (pari al 2,6% del totale nostrano), distribuite in 2.133 sedi per più di 10 mila occupati, che contribuiscono con una percentuale del 3,1% all’export nazionale (su questo dato la Gomma registra un valore del 2,3%). Complessivamente l’export nella Meccanica inciderebbe sull’economia della Provincia 3 punti percentuali in più (11%) rispetto
alla media nazionale, che si attesta intorno all’8%.

Sono invece 34 (quasi il 7% sul totale nazionale) le aziende leader nel comparto della Gomma che operano in provincia. Un settore ben sviluppato sul territorio e che conta 114 imprese, dislocate in 194 sedi per 3.389 occupati.

L’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) potrebbe produrre nel medio-lungo periodo impatti positivi rilevanti. Lo ritiene molto
probabile il 52% degli intervistati nel settore della Meccanica e il 41% nel settore della Gomma. Per oltre il 40% delle imprese ad essere impattato positivamente
sarà soprattutto il fatturato, che è previsto in crescita.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.