Lavoratori stranieri, appello sindacale

Cgil, Cisl e Uil chiedono di estendere il tempo di rientro al lavoro per i migranti licenziati

“Portare da 12 a 24 mesi il lasso di tempo entro il quale i lavoratori stranieri rimasti senza posto possono cercare una nuova occupazione, evitando il foglio di via”. Questa la richiesta di CGIL, CISL e UIL, che oggi hanno manifestato in tutta Italia.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.