Lavoro, Varese è maschilista

Dati bizzarri sull'andamento dell'occupazione.

E’ una sorta di disoccupazione di genere quella registrata in provincia di Varese, dove la Camera di Commercio tasta il polso al mercato del lavoro e dove le luci di una (seppur timida) ripresa si mischiano alle ombre di un territorio ancora sofferente e stranamente sbilanciato a svantaggio delle donne. Cresce l’occupazione maschile, ma anche l’inattività e la disoccupazione giovanile.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.