“Macché Milano!”: Aime contro la fuga di startup

L'associazione di categoria ha presentato a Busto Arsizio il progetto FenomenItalia, chiamando come ambasciatori i medagliati paralimpici

Orgoglio territoriale per i talenti del varesotto: quei veri e propri “fenomeni” celebrati nel week-end a Busto Arsizio.

Ospiti d’onore di una mattinata ad alto tasso economico e sportivo, culturale e associativo, le medaglie d’oro e d’argento paralimpiche, Giulia Terzi e Alberto Amodeo, che hanno spiegato il loro ruolo di ambasciatori di Fenomentitalia, la casa delle startup presentata a Villa Calcaterra da AIME, l’associazione degli imprenditori europei.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.