Mascioni, battaglia su tre fronti

Per salvare la grande azienda bisogna giocare su diversi tavoli. Resta il nodo dei pensionamenti

Corsa contro il tempo per salvare i lavoratori della Mascioni. Una battaglia drammatica, che va combattuta su diversi fronti. Quello territoriale, su cui deve farsi sentire la politica nel suo complesso (si tratta dell’ultima grande azienda dell’alto varesotto). Quello degli ammortizzatori (prepensionamenti e cassa integrazione). E quello industriale, con un mix di taglio dei costi e diversificazione del prodotto.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.