Una banca più “umana”

Intervista a Giulio Romani, numero uno della FIBA Cisl, in lotta contro un modello deleterio di banca

“Il tempo degli squali e degli avventurieri deve chiudersi per sempre. Largo a professionalità, meritocrazia e funzioni davvero legate a credito e consulenza”. Questo il nuovo modello di banca per cui lotta la FIBA CISL del segretario Giulio Romani, il quale insiste sulla scarsa affidabilità del rating e sul necessario riavvicinamento dell’istituto ai cittadini. Dulcis in fundo, i compensi ai supermanager: “Una vergogna da non ripetersi”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.