“Cari docenti, perché rifiutare il test?”

Prosegue la campagna di ATS Insubria, che chiama a raccolta i 29 mila dipendenti delle scuole varesine e comasche, affinché accertino la propria estraneità al Covid. Nei giorni scorsi, però, diverse decine di addetti hanno risposto picche. Un dato che si somma all'impennata di richieste di "malattia" inviate in questi giorni ai presidi di tutta Italia. L'appello di Matteo Inzaghi agli educatori: "Siate responsabili"

In attesa dello Speciale TG di Sabato, che dedicheremo alla campagna avviata da ATS Insubria sui due fronti più delicati del momento – Malpensa e scuole Matteo Inzaghi si sofferma su un dato tutt’altro che confortante: le decine di addetti ai lavori (tra docenti e personale tecnico-amministrativo) che non hanno voluto sottoporsi al controllo e che si sommano alle migliaia di colleghi i quali, in tutta Italia, si stanno mettendo in malattia.

Ci auguriamo che si tratti di un semplice rinvio, o di una decisione dettata da cause di forza maggiore, a cominciare dalla lontananza da casa, magari per un periodo di vacanza. Ciò che conta è che, prima del 14 Settembre, il dato di partecipazione salga fino a sfiorare il 100%. Chi lavora a scuola deve dimostrarsi responsabile e collaborativo”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.