Malpensa, tra bocciature e ultima spiaggia

Il pollice verso dell'Europa al Decreto Lupi apre nuovi scenari e richiama in campo il ruolo di Regione Lombardia

Il Decreto Lupi aveva fatto arrabbiare gran parte di coloro che credono nelle potenzialità (ancora inespresse) del sistema Malpensa. E, più in generale, tutti coloro che auspicano un piano aeroportuale di respiro europeo e scevro da logiche di bottega. Ora la UE boccia quel decreto. Cosa accadrà nell’annoso derby tra Linate e lo scalo varesino? Palazzo Lombardia troverà la forza per entrare di imperio in una logica storicamente milanocentrica?

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.