Migranti sfrattati, risposta dei sindaci scavalcati

La "ribellione" di Uboldo e Gazzada potrebbe portare a una svolta nella gestione del fenomeno.

Nel giro di pochi giorni, due sindaci del varesotto sono passati all’azione, invadendo un campo a loro precluso: quello della gestione dei migranti. Al di là dei motivi tecnici, a fare notizia è la ribellione politica di Lorenzo Guzetti e Cristina Bertuletti, i quali rivendicano il diritto di avere voce in capitolo in ciò che accade nei propri Comuni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.