Ospedale di Angera, battaglia di libertà

La lettera di 20 Comuni in difesa dell'Ondoli evoca una resa dei conti contro potere

Stufi di decisioni prese dall’alto, i Comuni che ruotano intorno all’Ospedale di Angera, ma non solo, mettono nero su bianco le ragioni della loro battaglia. Lo fanno in una lettera inviata ai vertici della sanità lombarda, nella convinzione che la difesa del nosocomio non sia solo un’isolata battaglia, ma una rivendicazione collettiva basata su principali come sussidiarietà, ragionevolezza e, soprattutto, libertà.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.