fbpx

Premio Filippo Bossi, la ricetta genuina del successo

Daniele De Michele, in arte Don Pasta, è il vincitore della dodicesima edizione del Premio Filippo Bossi

Il 15 giugno sarebbe stato il compleanno di Filippo Bossi. Ma da tempo Filippo non c’è più, portato via a soli 38 anni da un male che in pochi mesi l’ha strappato all’affetto dei suoi cari. Gli amici, però, non l’hanno mai dimenticato. Così, da 12 anni, riuniti in associazione, a Bodio Lomnago promuovono in suo nome un premio che mette al centro le immagini. Per documentare, comunicare, stupire, Perché Filippo era un operatore tv, che ha lavorato anche per la nostra emittente.

Una figura quasi in via d’estinzione, quella del cameraman, in questa società della comunicazione che vede le immagini prevalere sulle parole, ma spesso con giusto quel minimo di qualità che basta a un profilo social. C’è dunque qualcosa di romantico in un premio che sottolinea il valore artistico e sociale di video ben fatti.

Come quelli di Daniele De Michele, vincitore dell’edizione 2019 del premio consegnato a Villa Puricelli. Regista di film e serie per il web e la televisione, Don Pasta – come è chiamato – è anche giornalista, autore di spettacoli e performance che vedono al centro il cibo. Quello delle nonne d’Italia e del mondo. Dei pescatori, gli allevatori, i coltivatori. Quello raccontato in un documentario, “I Villani”, che è un inno all’antica cultura culinaria italiana sana e genuina. Così, tra una sapiente ripresa del pane carasau cotto nel forno a legna e una golosa immagine dei cannoli fritti nello strutto, parenti, amici e compagni di scuola di Filippo gli hanno fatto festa, ricordando con coraggiosi sorrisi le sue due passioni: i bei video e il buon cibo. S un palco allestito non a caso, con un maxischermo contornato da erbe aromatiche.

Alla fine, la degustazione dei cannoli salati del giovane executive chef Simone Lipani, nato in Sicilia ma attivo in centro a Varese, hanno costruito un ponte gastronomico tra Nord e Sud, ma anche – ci piace pensare – tra il qui della Bodio di oggi e il là dove si trova ora Filippo, ovunque sia adesso.

E, naturalmente, c’è stata la torta. Per dire ancora una volta, nel giorno del suo compleanno: “Tanti auguri Filippo!”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.