“Cuochi e camerieri in fuga verso la Svizzera”

“Su 80.000 transfrontalieri, almeno10.000 appartengono al mondo della ristorazione, una vera e propria fuga di eccellenze dal nostro territorio verso la vicina Svizzera”. A parlare è il presidente dell’associazione provinciale cuochi varesini Pier Damiano Simbula.

“Su 80.000 transfrontalieri, almeno10.000 appartengono al mondo della ristorazione, una vera e propria fuga di eccellenze dal nostro territorio verso la vicina Svizzera”. A parlare è il presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Varese Pier Damiano Simbula. Preoccupazione e scoramento nelle parole di Simbula, nell’assistere alla perdita di ragazzi meritevoli dopo una formazione di alta qualità nelle scuole del nostro territorio. Emorragia oltre confine che va a peggiorare l’ormai conclamata carenza di personale nel settore.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.