Accam, Busto contro tutti

Sull'inceneritore di Busto cresce la tensione. Sul tavolo della Regione si accumulano lettere infuocate

I tempi si allungano, gli animi si scaldano. Il futuro dell’inceneritore di Busto Arsizio è più che mai incerto. Oggi, sul tavolo di Regione Lombardia, una lettera firmata da 9 sindaci dell’Altomilanese (capofila, Legnano), che attaccano il sindaco Busto Arsizio, Gigi Farioli, accusato di muoversi di testa propria senza interpellare i soci. L’assessore regionale Terzi prende atto dell’impasse e ordina la sospensione del protocollo fino alla prossima Assemblea di Accam.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.