“Agenzia Formativa, tutto da rifare”

Duro attacco di Giuseppe Longhin a un nuovo regolamento "a misura di presidente"

“Nominano un regolamento nuovo senza aver prima abrogato lo statuto. E tolgono al consiglio provinciale l’ultima parola, assegnando poteri assoluti al presidente”. Così l’esponente di opposizione in Provincia, Giuseppe Longhin, che considera nullo il bando sulle nomine all’Agenzia Formativa.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.