Alfieri: “Basta bufale, dal Governo aiuti concreti”

Il senatore PD snocciola i dati sui fondi in arrivo alle città del varesotto: "Mano tesa ai più poveri. A Busto e Gallarate oltre 700 mila euro. Perché si lamentano?"

“Sono stati stanziati 400 milioni di euro che saranno distribuiti a chi davvero ha bisogno, grazie al prezioso filtro dei servizi sociali dei Comuni. Parliamo infatti di buoni spesa che possono arrivare fino a 300 euro. Contrariamente a quanto dicono alcuni Sindaci leghisti, che fanno disinformazione, si tratta di interventi mirati, distribuiti non solo con il criterio della popolazione ma anche tenendo conto dei redditi complessivi di ciascun comune”.

Così Alessandro Alfieri, senatore del Partito Democratico, respinge al mittente le forti critiche che alcuni amministratori locali lombardi rivolgono in queste ore all’esecutivo nazionale, reo, secondo loro, di aver messo in campo misure inique e strabiche, dando poco ad alcuni territori e molto ad altri, segnatamente del Sud.

L’esponente dem non ci sta e snocciola alcuni dati: “A Busto Arsizio sono stati assegnati circa 450.000 euro, in questo modo il Comune potrà aiutare almeno 1.500 famiglie bisognose e così anche Varese (circa 428.000 euro). A Gallarate l’aiuto potrà raggiungere almeno 1.000 nuclei famigliari (283.000 euro) e 700 a Saronno (209.000 euro). Le cifre sono significative anche nei Comuni medi e piccoli: ad Arcisate infatti potranno essere aiutate almeno 250 famiglie, a Malnate 360, a Luino 380, a Lavena Ponte Tresa 200 e così via fino alle 9 di Marzio”.

Un aiuto concreto, quindi, che secondo Alfieri alcuni politici di centrodestra starebbero negando unicamente a scopo di propaganda.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.