Anticorruzione, polemiche in regione

Le brusche dimissione del presidente Dettori scatenano una nuova bufera sui vertici lombardi (e sul governatore).

“Un misto di dilettantismo e di incapacità”. Così Alessandro Alfieri, esponente regionale del PD, descrive il presidente Roberto Maroni all’indomani delle inattese dimissioni di Francesco Dettori. Quest’ultimo, già procuratore della Repubblica a Busto Arsizio, ha infatti lasciato la guida dell’ARAC, l’Agenzia anticorruzione, in aperta polemica col governatore, accusato di scarsa sensibilità.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.