Aspem Reti, i numeri dell’indagine interna

Oltre mezzo milione di euro finiti in piscina. In poco più di un anno e mezzo.

Molti incarichi, pochi beneficiari. In particolare, uno. Dalla verifica interna avviata su impulso del nuovo amministratore unico di Aspem Reti, Alfonso Minonzio, risulta che il suo predecessore, Ciro Calemme, ha investito nella piscina della Schiranna oltre 550 mila euro in poco più di un anno e mezzo. E che gran parte di questi soldi (circa 360 mila) sono stati versati a un’unica impresa: la ESSEGI di Varese.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.