Don Guanella, l’accoglienza del “Modello Ispra”

La visita istituzionale degli esponenti PD Alfieri e Astuti riafferma l'esigenza di ripensare le regole sull'immigrazione e di sostenere maggiormente i Comuni

Accoglienza e ripensamento. La prima è quella che non può mancare in giorni bui, tristi e drammatici come questi e che il territorio sta facendo sentire a coloro che scappa dall’Ucraina.

Il secondo spetta alle istituzioni, di fronte a numeri ed esigenze che le regole attuali faticano ad assecondare. 

Sono questi i concetti espressi dagli esponenti PD Alessandro Alfieri e Samuele Astuti, i quali, nell’ambito dei sopralluoghi avviati alcune settimane fa nei piccoli paesi della provincia di Varese, hanno fato tappa alla Casa Don Guanella di Barza (Ispra), toccando con mano un modello vincente, ma anche una serie di vuoti normativi che vanno colmati.

Ne parliamo con loro, ma anche con Don Domenico Scibetta e con la sindaca Melissa De Santis.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.