Galimberti-Maroni, incontro in Comune

Chiacchierata informale, ma densa di argomenti tosti, quella tra il sindaco di Varese e l'ex ministro, nonché storico esponente Lega: "Confronto costruttivo, su rilancio turistico, sport, cultura e molto altro". E i consiglieri comunali leghisti? "Non ne sapevamo niente", rispondono

Oggi, a Palazzo Estense, il sindaco di Varese Davide Galimberti ha incontrato Roberto Maroni, ex ministro, storico esponente leghista e, per un breve tratto, avversario elettorale del primo cittadino (candidatura poi ritirata per motivi di salute).

Del vertice dà notizia lo stesso Galimberti, che in una nota definisce la chiacchierata piacevole, amichevole e costruttiva, indicando alcuni dei tanti temi affrontati in termini costruttivi: ​​​​​

Abbiamo parlato di politica nazionale, internazionale e naturalmente della nostra città – racconta il sindaco – ma anche delle tante novità che prendono forma in questi ultimi mesi. Ci siamo confrontati ad esempio sulle nuove opportunità per lo sport varesino, dal nuovo palaghiaccio alle grandi novità che si affacciano per il mondo del calcio e del basket. Abbiamo parlato dell’avvio della balneazione del lago di Varese, del rilancio turistico, poi di cultura e molto altro ancora”.

Ma gli esponenti Lega dell’attuale opposizione in consiglio comunale cosa pensano di questo incontro? “Non ne sapevamo niente”, rispondono. Telegrafici.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.