fbpx

Gulino: “Vittima della politica dell’odio”

L'esponente della Lega di Malnate, raggiunta da una lettera minatoria, attribuisce l'accaduto alle eccessive tensioni che appestano il confronto tra partiti

Smaltito il comprensibile choc, Daniela Gulino racconta a Rete55 le prime impressioni seguite alle minacce, agli insulti e ai proiettili contenuti in una lettera anonima, recapitata ieri a casa dell’esponente della Lega di Malnate. “Sono vittima dell’odio – commenta – Le campagne elettorali e, più in generale, il confronto politico di quest’ultimo periodo, sono caratterizzate da una drammatica escalation di offese e veleni“.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.