Librandi per Sala (e per Gigi): “Lavoro? Sono ottimista”

Ospite di Rete55, il deputato di Italia Viva spiega i motivi del suo convinto sostegno al sindaco uscente di Milano e al "terzo incomodo" Farioli in quel di Busto Arsizio. Sull'economia: "Torneremo a crescere". Sul film dedicato alla sua vita: "Emozionante, soprattutto, la parte su mio padre"

Il pubblico lo conosce come personaggio mediatico e grintoso, alle prese con decine di talk show televisivi e di animate discussioni politiche. Ma Gianfranco Librandi insiste nel definirsi un uomo schivo, semplice e genuino, partito dalla povertà più assoluta e diventato un protagonista del panorama imprenditoriale nostrano.

Intervista da Matteo Inzaghi, il deputato renziano riafferma il suo sostegno al sindaco di Milano Beppe Sala, scelta analoga a quella che, a Varese, lo vede sostenere l’uscente Davide Galimberti, ma diversa dall’approccio bustocco, a supporto del “terzo incomodo” Gigi Farioli (“Lo hanno trattato male“, afferma)

Infine, il film dedicato alla sua vita, attualmente in fase di lavorazione per essere presentato, in Autunno, a Venezia, Milano e, naturalmente, Saronno.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.