Lido Schiranna e le “inaccettabili fatture”

Caso Aspem Reti, seconda parte: il dettaglio dei costi

“Nessuno di voi accetterebbe mai una fattura cosa”. Lo afferma chiaramente Alfonso Minonzio, evidenziando il cuore della relazione dedicata ai costi della Piscina Schiranna durante la gestione Calemme. “Molte fatture, spiega l’amministratore unico, appaiono vaghe, arrotondate e prive delle necessarie precisazioni”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.