Migranti e turismo

Via libera alla legge regionale sul Turismo. Polemiche per la questione profughi

Non una multa, ma un taglio dei contirbuti. Questo è ciò che la Lega Nord ha ottenuto nella sua battaglia contro gli albergatori che accoglono migranti. Se l’impresa non dimostrerà che, negli ultimi 3 anni, ha ospitato solo una vera e propria clientela, le verranno negati i contributi regionali. Insorgono PD e M5S, ma la delibera passa col voto compatto della maggioranza. Sulla questione turistica, lo stanziamento regionale ammonta a 25 milioni di euro, utili a finanziare e sostenere le eccellenze del territorio, sostenendo la cooperazione pubblico-privato.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.