Odori a Cassano, controlli più mirati

Si restringe sempre di più la zona rossa, al tavolo tecnico la richiesta accolta da Arpa e Provincia per aumentare i controlli alle aziende interessate.

La zona rossa, quella degli odori nauseanti e molesti, si restringe e si fa sempre più strada l’ipotesi che a causarli siano le aziende nella zona di confine tra Cassano Magnago, Fagnano Olona e Cairate. Dall’amministrazione cassanese dopo il tavolo tecnico dei giorni scorsi con gli enti preposti Arpa e Provincia la richiesta di controlli straordinari.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.