Partecipate, tra i nominati l’ex candidato Coletto

Ciappina al posto di Mirabelli, che passa ad Aspem Reti. Ai vertici dell'Azienda di Mobilità approda Carlo Benetti. Revisori, Broggini, Ricco e l'ex aspirante sindaco di Azione

Come da copione, il giro di nomine delle Partecipate che fanno capo al Comune di Varese mette insieme competenza, posizionamento, appartenenze e trasversalità.
Quest’ultima è senz’altro la cifra dell’ingresso di Carlo Alberto Coletto nel Collegio dei Revisori di AVT, la cui presidenza viene affidata a Carlo Benetti, affiancato in consiglio da Stefano Bianco e Raffaela Brivio.
A fianco del candidato sindaco di Azione (ed ex sfidante di Davide Galimberti), Giulio Broggini, Roberta Ricco. Supplenti, Luisa Mangano e Gianluca Negro.
Un mix di competenza e appartenenza politica è senz’altro Francesca Ciappina, avvocato di professione, già consigliere comunale e galimbertiana di ferro, nonché neo presidente di ACSM-AGAM, colosso interprovinciale della fornitura di energia. A Fabrizio Mirabelli il ruolo di amministratore Unico di Aspem Reti (al posto di Alfonso Minonzio). Nel Collegio di Revisori, in questo caso, approdano Gabriella Croci, Emilio Franzi e Marco Cappellini. Supplenti, Luisa Mangano e Giovanni Bottinelli.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.