Per rifondare la politica servono Persone&Città

Una nuova associazione, che dribbla i partiti e si immerge nel cuore di Varese, per dibattere trasversalmente di esperienze e ideali, obiettivi e criticità. Al timone, Raffaele Nurra. Vicepresidente, l'ex consigliere comunale Mauro Pramaggiore

Nascono come funghi associazioni culturali di carattere politico, ma a distanza di sicurezza dai partiti.

Ne abbiamo già parlato più volte, perché da Varese a Busto Arsizio, passando per comuni più piccoli ma proattivi, la voglia di mettersi in gioco, riflettere, ritrovarsi e dare voce a quelle istanze che le forze organizzate, evidentemente, non riescono più a soddisfare, è sempre più forte.

Ed ecco PERSONE&CITTA’, sbocciata nel cuore di Varese, in Piazza Marsala, equidistante tra fede, cioè il Bernascone, e laicità, la Torre Civica.

Al timone, Raffaele Nurra, architetto innamorato della politica, appassionato di confronto ma deluso da logiche e schieramenti, che al suo fianco vede volti più e meno noti come Enrico Angelini, Giovanni Bottinelli, Candido Manzoni, Giacomo Visconti, Luca Dal Ben, Patrizia Bianchi e Barbara Chelazzi, professione avvocato, la quale auspica che il logoro bagaglio ideologico, stipato di convenienze, personalismi e faziosità, possa finire in cantina per lasciare spazio a quello delle esperienze. Vicepresidente, Mauro Pramaggiore, che abbiamo intervistato.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.