Piscina Schiranna, le carte in Procura

Il sindaco ha trasmesso alla magistatura la relazione di Aspem Reti

La relazione di Aspem Reti sulla gestione della piscina Schiranna da parte dell’ex numero uno della Partecipata, Ciro Calemme, è stata trasmessa a Procura della Repubblica e Corte dei Conti. La notizia, divulgata oggi dal quotidiano La Prealpina, riprende le fila di un’inchiesta giornalistica condotta da Rete55 nei mesi scorsi. Il sindaco Galimberti ha ricevuto le carte dall’amministratore unico Alfonso Minonzio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.