Province, la Lega denuncia lo Stato

Provocazione dei vertici padani. Poi il messaggio agli alleati: "Primarie!"

Prima la denuncia, poi l’appello politico: “Avanti con le Primarie”. Sono i due messaggi levatisi dai corridoi deserti e dalle stanze sempre più spoglie di Villa Recalcati, sede di una Provicia che, dicono dalla Lega Nord, è stata letteralmente vampirizzata dallo Stato, tanto da non poter più garantire servizi essenziali e delicati, come scuole e strade. Da qui l’annuncio: “Un esposto cautelativo contro lo Stato italiano”. Poi l’appello politico del segretario Bianchi: “Cari alleati, basta coi balletti. Avanti con le Primarie”

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.