Provincia a scadenza?

Affondo del leghista Longhin: "Tra 20 giorni, tutti a casa"

“recidiva e pressapochista”. Così Giuseppe Longhin definisce l’amministrazione provinciale, in forte ritardo sull’approvazione del bilancio preventivo. “Per legge – avverte il capogruppo leghista – la scadenza del 30 Settembre è ormai trascorsa. Se il documento non riceverà il via libera entro il 20 Ottobre, tutti a casa”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.