“Sala Pannella? Ennesima prepotenza”

L'ira di Giuseppe Longhin: decisione a senso unico"

“Siamo stufi delle decisioni univoche e immotivate dlle presidente Vincenzi. Quella della sala Panella è l’ennesimo esempio”. Così il capogruppo leghista in Provincia, Giuseppe Longhin, contesta l’iniziativa di Gunar Vincenzi, che intende intitolare al leader dei radicali una stanza di Villa Recalcati.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.