Tensioni in carcere, Gadda: “Tutelare agenti e strutture”

Nei giorni scorsi, le fiamme nella Casa Circondariale di Busto Arsizio. All'orizzonte, le incertezze sul futuro dei Miogni. Ne parliamo con l'onorevole di Italia Viva

Qualche giorno fa, le tensioni nel carcere di Busto Arsizio, con le fiamme appiccate da alcuni detenuti e i 15 intossicati.

All’orizzonte, più in generale, le incertezze che gravano sul panorama carcerario, afflitto da fatiscenza e sovraffollamento.

Ieri vi raccontavamo il sopralluogo degli esponenti Lega Isabella Tovaglieri e Stefano Candiani (per rivedere il servizio, clicca qui).

Oggi la parola all’onorevole di Italia Viva Maria Chiara Gadda, alla quale chiediamo di Busto, ma anche dei Miogni di Varese, al centro di un infinito dibattito

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.