Tomasini, energia giovane e radici salde

Il giovane candidato di Fratelli d'Italia racconta la sua idea di Paese, di famiglia e di impresa e riafferma le priorità di una destra forte e moderna: "Essere conservatori significa guardare avanti senza dimenticare i propri valori"

Ad Andrea Tomasini, giovane esponente e candidato di Fratelli d’Italia, brillano gli occhi quando pensa ai suoi tesori, alla sua famiglia e alla sua recentissima paternità: ragioni di vita che fanno da stella polare al suo concetto di politica, strettamente legato ai valori cardine della destra moderna incarnata da Giorgia Meloni: Essere conservatori – afferma Tomasini – non vuol dire essere retrogradi, ma pensare al futuro tenendo le radici ben piantate nella propria Storia”.

In agenda, un forte impegno sul fronte del lavoro, che trova espressione e rilancio nell’autentico Made in Italy.

Poi uno sguardo convinto alla sostenibilità, che significa modernizzare le infrastrutture fisiche e digitali limitandone l’impatto.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.