fbpx

Bufera su Gallarate, Cassani: “Schiena dritta e avanti tutta”

Il sindaco resta al suo posto: "Sono uno dei pochi sindaci che può permettersi di dormire sonni tranquilli". E all'opposizione: "Studiate le carte". Il commento di Inzaghi: "Politica a corto di anticorpi"

All’indomani della bufera giudiziaria che ha portato in carcere diversi volti noti di Forza Italia, a partire dal cosiddetto Mullah Nino Caianiello, il sindaco di Gallarate Andrea Cassani precisa: “Da quanto emerge chiaramente dalla intercettazioni, mi sono sempre comportato bene e ho tenuto la schiena dritta. Quindi, resto al mio posto e vado avanti”. A margine, un commento di Matteo Inzaghi: “La politica impari a sviluppare gli anticorpi, altrimenti gli interventi della magistratura continueranno ad essere inevitabili”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.