Covid, contagi in crescita. Nuove regole a scuola

I positivi sono praticamente raddoppiati nel giro di una settimana. Fortunatamente, però, i ricoverati gravi sono pochi: si tratta di persone che nella maggior parte dei casi non sono vaccinate

I vertici di Ats Insubria avvisano subito, a inizio conferenza: i numeri non sono buoni, i positivi al Covid sono praticamente raddoppiati nel giro di una settimana. Fortunatamente, però, i ricoverati gravi sono pochi: si tratta di persone che nella maggior parte dei casi non sono vaccinate, dicono da Ats.

In particolare –  in provincia di Varese – nella settimana che va dal 12 novembre a oggi, sono stati svolti 53.114 tamponi che hanno individuato 1.000 nuovi positivi per un’incidenza che sale a 112 nuovi casi ogni centomila abitanti. Nel periodo tra il 5 e l’11 novembre i tamponi erano stati pochi di meno (51.876) e i positivi accertati solo 531.

Per quanto riguarda la terza dose, le adesioni sono alte. Nell’ultima settimana ne sono state somministrate 22.756. E da oggi anche gli over 40 possono prenotarsi. Si consiglia la somministrazione a sei mesi dalla seconda dose.

Per quanto riguarda le scuole, il nuovo protocollo entrato in vigore da qualche giorno e relativo alla gestione delle quarantene in classe ha cambiato le regole: ora, oltre a mettere in quarantena gli alunni, è prevista la “sorveglianza attiva”. Ovvero: nel caso di un singolo caso di positività in una classe, gli altri alunni continuano a frequentare in presenza, dopo essersi sottoposti a un tampone. Un secondo tampone deve essere ripetuto cinque giorni dopo. Nell’eventualità in cui ci fosse un nuovo caso di positività, verranno messi in quarantena gli studenti non vaccinati. Se invece ci fosse un numero più alto di positivi, scatterebbe la quarantena per tutta la classe. Al momento in provincia di Varese sono in quarantena 463 alunni e 270 operatori scolastici per un totale di 63 classi. I casi di alunni positivi al Covid sono invece 74 in tutto tra nidi, asili, primarie e secondarie.

Infine si è parlato dei nuovi hub vaccinali: l’area individuata per la provincia di Varese è quella dell’ex caserma dell’aeronautica di Gallarate.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.