Denuncia, prescrizione e l’effetto imbuto

Troppe denunce, troppe querele, troppi processi che si infrangono sul muro della prescrizione. Lo dice chiaro e tondo Maria Zoncu, giudice penale di Busto Arsizio...

L’immaginario collettivo accomuna i termini denuncia e querela come se fossero sinonimi. Non è così, spiega un giudice penale di grande esperienza come Maria Greca Zoncu, in forza al Tribunale di Busto Arsizio. La principale differenza sta nel potere decisionale di chi si rivolge all’autorità giudiziaria. Nel primo caso, una volta gettato il sasso, il gioco è fatto. Nel secondo, si può sempre fare marcia indietro.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.